Menu

Articoli e News

Museo Geologico G. Cortesi

Punta Calamita

La miniera di Punta Calamita è raggiungibile persorrendo la strada per la fattoria dei Ripalti partendo dal comune di Capoliveri. Dopo un paio di kilometri sulla destra della careggiata si scorge una sbarra solitamente chiusa dalla quale si scende al mare verso i cantieri abbandonati della miniera attraverso una lunga, panoramica strada immersa nella macchia mediterranea. Rimanendo sulla strada per la fattoria dei Ripalti, da quest'anno è stato aperto un interessantissimo museo della miniera accessibile poche decine di metri prima dalla discasa alla miniera. Continua >>

Museo Geologico G. Cortesi

San Colombano

L'abbazia di San Colombano è stata fondata da San Colombano nel 614 a Bobbio, in provincia di Piacenza. Essa fu per tutto il Medioevo uno dei più importanti centri monastici d'Europa, facendone fra il VII ed il XII secolo una Montecassino dell'Italia settentrionale; infatti è resa famosa dallo scriptorium, il cui catalogo comprendeva oltre 700 codici e che dopo la dispersione in altre biblioteche conservò 25 dei 150 manoscritti più antichi della letteratura latina esistenti al mondo. Continua >>

Basilica di Sant'Antonino

Villa Romana alle Grotte

La Villa romana delle Grotte, domus posta in posizione panoramica sopra l'omonimo promontorio affacciato sul golfo di Portoferraio, risale all'ultimo quarto del I secolo a.C. e venne scavata dall'archeologo Giorgio Monaco dal 1960 al 1964. La struttura, realizzata in opus reticulatum, possedeva un complesso termale con calidarium e frigidarium. La cisterna della villa si trovava a quota più elevata; era strutturata a più ambienti e riceveva il flusso idrico dalla soprastante area del Monte Orello. Continua >>